I Contratti per Adesione e le Clausole Vessatorie

Le Condizioni del Contratto

Moltissimi di noi hanno sottoscritto contratti con grandi aziende, le quali solitamente predispongono modelli standardizzati contenenti condizioni fissate in maniera unilaterale.

Le condizioni generali di contratto, che sono valide nei confronti di tutti i clienti, appaiono indispensabili per società che forniscono beni e servizi a migliaia di utenti, i quali si trovano di frequente a firmare contratti per adesione.

Navigare Facile

In termini sempici si tratta di moduli prestampati, validi per tutti i potenziali clienti che si limitano a completare con i propri dati personali e a porre la firma in calce ai moduli.

La riduzione del potere di trattativa da parte di coloro che sottoscrivono un contratto per adesione non deve, tuttavia, compromettere l'attenzione verso il contenuto, da leggere sempre con estrema cura.

Food

In proposito, l'articolo 1341 del codice civile specifica che le condizioni generali di contratto sono valide esclusivamente qualora il contraente le conosca o comunque sia messo nelle condizione di conoscerle impiegando una normale diligenza. 

Una particolare attenzione meritano, inolte, le clausole vessatorie, ovvero quelle condizioni generali dei contratti dalle quali scaturisce uno squilibrio a danno della persona che sottoscrive un contratto.

Nel caso in cui siano presenti clausole di questo tipo, è previsto il meccanismo della doppia firma: il contraente che ha acderito al contratto deve successivamente porre una seconda firma a dimostrazione dell'accettazione esplicita delle clausole vessatorie.